Bilancio di Sostenibilità 2017/2018
Vodafone Italia

La sperimentazione 5G

Nel corso del 2017, Vodafone Italia si è aggiudicata il bando pubblico indetto dal Ministero dello Sviluppo Economico, in collaborazione con il Politecnico di Milano, 28 partner e con il sostegno del Comune di Milano, della Regione Lombardia e della Città Metropolitana, per lo sviluppo della tecnologia 5G, che consentirà a Milano di accelerare il proprio percorso di trasformazione digitale e proiettare la città nel futuro.

Attraverso tale sperimentazione Vodafone Italia si fa dunque promotrice di grandi trasformazioni del tessuto socioeconomico del Paese. In particolare, attraverso lo sviluppo di un ecosistema tecnologico e produttivo basato sulle tecnologie 5G e tramite la diffusione di conoscenze e competenze, Vodafone Italia coglie le potenzialità delle reti di nuova generazione e porta alla creazione di servizi e applicazioni in grado di massimizzare l’impatto sociale, economico e ambientale della trasformazione digitale.

Per mostrare in maniera concreta le potenzialità offerte dalla rete 5G e i benefici per il Paese, Vodafone Italia nel corso della sperimentazione svilupperà 41 Use Case con un forte impatto sulla collettività, tra cui:

Salute e Benessere – “Ambulanza Connessa”

Attraverso la rete mobile 5G l’ambulanza si “connette” alla rete ospedaliera, rendendo possibile il monitoraggio da remoto dei parametri vitali delle persone e permettendo all’equipe ospedaliera una visione completa della situazione del paziente attraverso immagini ad alta definizione, incrementando così l’efficacia e la sicurezza del trattamento medico.

Sicurezza e Sorveglianza – “Droni per riprese aeree di sicurezza”

La capacità delle reti 5G di gestire una grande mole di dati in tempo reale, integrata con la versatilità dei droni, consente alle Forze dell’Ordine la rilevazione di immagini ad altissima definizione e l’identificazione di eventi specifici che permettono di attivare in maniera tempestiva le operazioni di intervento.

Trasporti e Mobilità – “Urban Cross Traffic cooperativo”

La possibilità di connettere tra loro e gestire in tempo reale un numero maggiore di oggetti, grazie a sensori posti sui veicoli e sull’infrastruttura stradale,  consentedi aumentare la sicurezza alla guida, “estendendo” la regione di visione di sistemi di sicurezza anticollisione e migliorandone le performance.

Manifattura e Industria 4.0 – “Robot per Agricoltura di precisione”

Le connessioni di rete 5G permettono di sviluppare e implementare soluzioni agricole automatizzate e di effettuare interventi mirati sui terreni in grado di ottimizzare la produttività, limitando contemporaneamente l’utilizzo di pesticidi e di risorse idriche.

Education, Learning e Entertainment – “Turista 4.0”

Durante le loro visite per siti storici e monumenti oppure all’interno delle sale di un museo, i turisti possono beneficiare di soluzioni di Augmented Reality (AR) e Virtual Reality (VR), che grazie alle connessioni di ultima generazione permettono una nuova e completa interazione reale/virtuale.

Vodafone Action for 5G

Elemento di grande rilievo della sperimentazione 5G di Vodafone Italia è “Action for 5G”, il bando per start up, piccole e medie imprese e imprese sociali ideato per sostenere idee innovative che trovano nel 5G un elemento di differenziazione. In particolar modo l’iniziativa promuove lo sviluppo di progetti e innovazioni che prevedano l’ideazione e la realizzazione di:

  • Soluzioni di Robotica e sensoristica per Industria 4.0 e Sanità;
  • Dispositivi e sensori connessi su rete mobile 5G per applicazioni innovative nell’ambito Internet of Things, Smart City & Smart Grid e Sicurezza;
  • Applicazioni di Big Data Analytics;
  • Soluzioni e dispositivi di realtà aumentata e virtuale in ambito Entertainment, Sicurezza e Sanità;
  • Dispositivi Wearable connessi in tempo reale e in mobilità che consentano di creare casi d’uso nuovi e distintivi in ambito Sanità, Educazione e Intrattenimento.

Ogni anno Vodafone metterà a disposizione fino a 2,5 milioni di euro per 4 anni, per un totale di 10 milioni di euro, in servizi di consulenza tecnico-specialistica o in denaro e l’accesso all’Open Lab di Vodafone e agli spazi e servizi del PoliHub.  

Ogni fase di selezione prevede l’intervento da parte di due organi di valutazione, costituiti da membri di Vodafone Italia, Politecnico di Milano, PoliHub e venture capitalist. La prima fase del bando, prevede la raccolta e la valutazione delle candidature a seguito della quale i migliori progetti accedono alla fase successiva di “Progettazione in 5G”.

I progetti affinati sono sottoposti ad una seconda fase di valutazione per la selezione di quelli più innovativi e strategici, ai quali verrà garantito l’accesso alla fase di “Sviluppo e Test in Lab”, durante il quale riceveranno un ulteriore finanziamento con la possibilità per Vodafone Italia di entrare nel capitale della startup o di supportarla nel lancio commerciale del progetto. Inoltre, i progetti più interessanti saranno valutati per una possibile partecipazione alla sperimentazione del 5G di Vodafone su Milano.